lunedì 1 dicembre 2014

L'autunno 2014

L'autunno 2014 è l'autunno della transizione più totale. Ricordate quella casa che volevo tanto, in mezzo al nulla, in mezzo al tutto che poi il terremoto l'ha resa inagibile? Si, quella. Ecco, dopo 5 anni e mezzo, dopo lotte contro la burocrazia, contro le ristrettezze, contro difficoltà di ogni genere, quella casa è stata demolita e finalmente ricostruita. Ora è una casa antisismica ed ecologica ed è pronta per essere abitata. Questo autunno è l'autunno della grande migrazione. Trasloco, un nuovo paese, una nuova scuola per i bambini, nuovi amici, nuovi ritmi di vita, una nuova aria da respirare. E' tutto da sistemare e da reinventare.
Quindi questo giardino è stato quasi del tutto abbandonato così come il mio vecchio giardino. Ho raccolto gli ultimi frutti che sono cresciuti nonostante le incurie. E' la natura che è forte e si prende cura di se stessa. Noi, umani, in fondo, siamo solo degli ospiti di  passaggio.






Il mio terzo figlio. 




A presto!

4 commenti:

Cucina Teorica ha detto...

Finalmente :) Sono molto contenta!
Ciao Isabel

Heidi ha detto...

E come non la ricordo la tua casa nel bosco!
Ricordo che eravamo anche noi alle prese con problemi legati alla"nostra" di casa nel bosco e mi sono sentita morire a leggere il post in cui raccontavi del terremoto e dell'impossibilità a ristrutturarla, che magari era anche proprio perchè era così datata che te ne eri innamorata proprio come avevo fatto io della mia "vecia".
Fammi dire che sono molto felice che ce l'abbiate fatta a superare tutto e un grosso in bocca al lupo per la nuova vita di tutta la tua famiglia!
P.s. Noi siamo ancora all'opera, ma non demordiamo, ce la faremo a concludere questa ristrutturazione infinita!!

L'odore dei desideri ha detto...

Mi piace immergermi nelle tue parole e nelle tue foto dense di poesia.
Grazie.
Un abbraccio affettuoso.
Lena

luby ha detto...

Leggo solo ora cara questo post.
Ricordo benissimo i racconti su questa casa.
É così che ti ho conosciuta.
Leggendo i tuoi racconti.
Leggendo la tua forza.
Leggendo la crescita dei tuoi figli.
Ora ho meno tempo.
Anch io una nuova casa accanto al bosco.
Ma ogni tanto trovo dei momenti in cui furtiva ti leggo.
Ti abbraccio con una cara e vecchia amica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...