lunedì 22 giugno 2009

Buon inizio di settimana...

O quasi.
Stasera ci siamo beccati un'altra bella danza della terra - un magnitudo 4,5 con l'epicentro sul Gran Sasso (cioè più vicino a noi). Niente di tragico qui da noi - i paeselli sulla montagna conteranno i danni domani -, nessun coccio rotto ma quella sicurezza aquistata faticosamente passo per passo è svanita in un batter d'occhio. Non ho osato neppure farmi la doccia stasera dopo quella scossa, stanotte dormirò in allerta, con la lucina accesa e pronta a scattare. Noi restiamo in casa ma la psicosi collettiva sta prendendo di nuovo piede. Ho sentito un pò di persone che sono già scappati fuori e trascorreranno la notte in macchina. Ma la cosa che più mi ha colpito al cuore era la reazione del rospino. Ero accanto al suo letto quando è successo, gli stavo facendo un pò di coccole perchè faticava ad addormentarsi dopo la super-pennica di oggi pomeriggio. Quando sento il boato e la scossa m'irrigidisco, mi viene un crampo allo stomaco, il cuore va in tachicardia, il rospo alza la testa: cos'è? il terremoto? ah... poi si rigira e si addormenta. Come se a queste cose ci si potesse abituare.
Scusate lo sfogo, ci vuoleva proprio.
Ma pensiamo in positivo, domani è un'altro giorno...

22 commenti:

estrellazul ha detto...

immagino come ti senti, quando trema la terra qui io mi chiedo poi per giorni se arriverá qualcosa di piú forte come successe al Sud 3 anni fa, e la nostra casa come quasi tutta lima, sarebbe distrutta. E pure quando stavo al nordi di roma, a volte si sentiva quel boato e la scossa, ma nessuno ci faceva tanto caso, era normale, certo non c'era stato un terremoto come quello all'Aquila. Se la vostra casa ha resistito alla scossa dell'altra volta, resisterá ancora. Vorrei trovare piú parole per starti vicino, peró credo anche che l'amore con cui si tratta la Natura, paghi e voi ce ne state riversando tanto.

mammanatura ha detto...

Immagino il terrore di una mamma!!
E' tutto amplificato quando abbiamo le nostre creaturine da proteggere:
Ti sono vicina!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Ogni volta che leggo di nuove scosse mi viene un colpo al cuore. La lontananza accresce l'apprensione per i miei cari a Tornimparte e mia madre che ora si trova lì. Sono preoccupata proprio per lo stato d'animo dei miei parenti che fanno tanta fatica a sentirsi al sicuro. E ora è di nuovo tutto svanito.
Vi sono così vicina.
Un abbraccio
Alex

luby ha detto...

ancora una volta i bambini sanno stupirci...

appena ho potuto sono venuta a controllare come stavate...
coraggio eniko
e che questa paura passi veramente nel dimenticatoio per sempre, il prima possibile...
un abbraccio a tutti voi

Nadia ha detto...

Non riesco a trovare le parole per queste situazioni ma vi voglio dire che vi sono vicina.

Lo ha detto...

la reazione del rospino sembra strana...ma era tra le tue braccia...sa che tu puoi proteggerlo nonostante tutto...per un bambino cosa c'è di più sicuro di questo abrbaccio? io te ne mando uno più leggero...un bacione

Soma ha detto...

Stamattina sono arrivata sul tuo blog perche' felice come una bambina volevo scriverti che mi sono arrivati gli orecchini... Poi leggo il post... rimango senza parole e mi si stringe il cuore...
Vi abbraccio!
Soma

Alessandra ha detto...

ogni volta che sento di nuove scosse, ti penso.
Bacio ciao

Fra ha detto...

sono davvero contenta di sentire che non ci sono stati danni
Ti abbraccio forte
Un bacione
fra

valentina ha detto...

E' pazzesco...quando smetterà di tremare la terra...capisco le vostre paure e vi sono vicina...il mio pancione sta bene, lunedì farò la prima ecografia con la translucenza nucale per vedere se ci sono dei problemi...
Ti mando un abbraccio forte!

beba ha detto...

Quando smetterà di tremare questa terra per donarvi un po' di serenità?
La prima volta che iniziai a seguire il tuo blog lessi a ritroso tutti i post del periodo del terremoto e l'angoscia e la paura che avete provato.
Immagino i tuoi sentimenti da madre...

Chiara ha detto...

Queste scosse fermano il cuore...quando smetteranno definitivamente?
Ieri notte io e Giacomo siamo tornati a Roma molto tardi... la prima scossa, quella forte non l'abbiamo sentita... poi durante la notte è successo che mi sono svegliata di soprassalto gridando che c'era il terremoto.. io lo sentivo... il letto ballare e la testa girare... Giacomo mi ha detto che me lo stavo sognando... Non so come sia possibile.. ma io lo sento dentro.. anche quando è a tanti chilometri di distanza... e mi terrorizza.. io che non sono una fifona.. me la faccio sotto.. E' qualcosa di così grande.. imponente.. inarrestabile...
Vi sono vicina.. la vostra paura è anche la mia... sicuramente demoltiplicata. Tenete duro... questo difficile momento passerà...
Vi abbraccio forte

eliana ha detto...

un abbraccio forte

Snezana ha detto...

Imaggino come ti senti,anche qui in Umbria dove vivo i terremoti sono abbastanza frequenti e io sono terrorizzata,ma la natura è cosi,forte,spesso violenta e imprevedibile.
Vi sto vicina con pensiero,un abbraccio forte!

ZuccheroFilato ha detto...

Ciao Eniko,
Ho un premio/gioco per te sul mio blog!
Buona serata!
Aniko

Claudia ha detto...

Oh Enikò.... ogni scossa che voi dovete subire, è una scossa nel mio cuore!
Il tuo piccolo rospo sta solo cercando inconsciamente, di superare tutto questo!
Deve essere orribile vivere sul filo del rasoio... in continua allerta!!
Ti stringo forte a me.... e spero di darti un po' delle mie energie post vacanza!!! Potesse servirti..... Un bacio!!!

Heidi ha detto...

Anche noi a Roma l'abbiamo sentita bene, fortunatamente i bambini sanno sempre farci vedere le cose sotto un altro punto di vista.
Forza, forza!

Amelia ha detto...

un abbraccio

Il Blog | Attualità | Psicologia ha detto...

Ciao,
E' da un po che leggo il tuo blog e soprattutto ammiro le tue splendide foto (anche su Flickr)..
Complimenti!
Con il tuo permesso potrei utilizzare qualche volta le tue foto per il mio blog: www.francescogreco.splinder.com ?

Grazie
Ciao
Francesco
Il Blog | Attualità | Psicologia

Fastidiosa ha detto...

Ciao Eniko' sono molto dispiaciuta che ancora una volta dobbiate avere paura. Posso solo immaginare come si possa stare.
Tutti voi dimostrate coraggio ogni giorno. Spero davvero che la terra si fermi, che possiate dormire di nuovo senza la luce accesa e senza le borse pronte.
un abbraccio L.

Anna ha detto...

è strano leggerti da lontano e quando sento le notizie della terra che trema, pensarti/vi. di fatto non ci si conosce se non virtualmente ed io non so, se non per l'eco di piccolissime scosse, cosa sia un terremoto. eppure a leggere il tuo post mi sale la paura, mi si aggrottano le sopracilia e mi si incupisce lo sguardo sul mondo.
non so se già conosci il blog http://miskappa.blogspot.com/
un abbraccio di tranquillità

kosenrufu mama ha detto...

ti ammiro per il coraggio e sorrido per l'innocenza e incoscenza dei bambini che rendono semplice anche l'evento più tremendo. Ti auguro tutto il bene del mondo, vedrai che le cose andranno meglio, ma proteggi al massimo la tua vita e quella dei tuoi figli, va anche a dormire fuori se questo ti sembra più saggio!Un abbraccio grandissimo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...