mercoledì 1 aprile 2009

Garden Poetry


Non credo di aver inventato nulla di particolarmente originale e nuovo ma ad un certo punto ho cominciato a collezionare delle immagini provenienti da questo nostro giardino transitorio e a raccoglierle sotto il termine di Garden Poetry. Credo che molti di voi mi daranno ragione, che in tutto questo ci sia qualcosa di poetico, una poesia visiva profonda.


Dopo due giorni di pioggia oggi siamo riusciti ad evadere di nuovo. Posto qualche immagine, parleranno per me.

9 commenti:

Rossana ha detto...

Confesso che ho sentito il brivido dell'emozione, guardando queste foto (i capelli che scendono leggeri dai rami, il giallo fiorito nelle mani piccole e precise, il cerotto tenero che bacerei, le gemme, il saltellare delle ciocche che accompagna la corsa, una lumaca solitaria che merita di essere ammirata e lasciata in pace, un mazzo di cose buone offerte a chi guarda).

eliana ha detto...

queste immagini sono poesia allo stato puro....

amrita ha detto...

stupore e meraviglia per tanta semplicità

enikő ha detto...

Grazie, ragazze. :)

SABINA ha detto...

sei davvero brava a far foto...
bellissime...

ma alla fine anche i tuoi piccoli si sono presi la varicella? il mio l'ha presa combinata con una tonsillite quindi si è fatto una settimana di febbre altissima, più le bolle... finalmente ne siamo usciti...

abete ha detto...

Le foto sono bellissime, come i tuoi bimbi del resto!

Giuliana ha detto...

Che bello il tuo album! Bellissime foto!
Passerò più spesso da queste parti.
Ciao, Giuliana

enikő ha detto...

Grazie infinite. :)

ladybug-zen ha detto...

beautiful! poetry indeed.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...