domenica 23 giugno 2013

sabato 22 giugno 2013

venerdì 21 giugno 2013

giovedì 20 giugno 2013

mercoledì 19 giugno 2013

Mercoledì


Perchè non rimpiango la città

Perchè a volte mi basta così poco per stare serena: qualche bestia, un pò di aria fresca e un sentiero che porta nel bosco...

martedì 18 giugno 2013

E impariamo i giorni della settimana...


Periodo affannoso...

...e pieno di impegni. Tra la fine dell'anno scolastico, la recita, il saggio, i concerti, non c'è un momento di tregua. Avere 2 figli su 2 che recitano, suonano e cantano e poi seguire le loro performance è un lavoro a tempo pieno. In due giorni abbiamo avuto una recita scolastica, un concerto con l'orchestra e uno con il coro e loro avevano un constante bisogno di un tassista, di un manager, di una costumista, di una lavandaia-stiratrice, di un portaborse, di una segretaria, di sostegno morale, di un dispensatore di cibo e bevande, di un fotografo di scena e quant'altro. Tutta vita, non ci si annoia mai. :)

Venerdì scorso c'è stata la recita del rospo. La sua classe ha partecipato alla ventesima edizione di Scuola in scena, una rassegna teatrale locale per ragazzi. Il rospo si è lanciato con entusiasmo in quest'avventura da piccolo attore. Ha imparato subito la sua parte appena ha avuto in mano il copione e, prova dopo prova, ha memorizzato anche le parti di tutti gli altri. Ha conivolto anche la sorella e il padre per ripassare le battute a casa. Si è preparato con serietà e ha retto la tensione del palcoscenico con disinvoltura. Sono fiera di lui.

prima dello spettacolo nel camerino: euforici e sciocchini

lunedì 17 giugno 2013

Un nuovo lunedì...

... per fare cose belle, cose nuove. Ogni nuovo inizio, anche se solo di una nuova settimana, porta con sé nuove opportunità. Mi piace metterla così.
Buona settimana a tutti!

giovedì 13 giugno 2013

Guardo indietro per guardare avanti





Andremo in Inghilterra quest'estate. Da una parte prepareremo i nostri bagagli, dall'altra prepareremo noi stessi a rivedere un paese, anzi una città - Londra - che abbiamo visto/vissuto 12 anni fa - ancora senza figli, ancora spensierati. Ieri abbiamo sfogliato l'album delle foto insieme ai bambini. Che buffo! Erano tempi in cui fotografavo ancora su pellicola, erano tempi in cui non usavo internet, non esistevano blog e social networks e a malapena avevamo un cellulare (all'inizio ne possedevamo uno in due!). Mamma mia, era 12 anni fa eppure sembrano storie dell'anteguerra...

[a sinistra: il caporospo con tanto di cappello. a destra: me medesima parecchio imbaccuccata]

Sono elettrizzata dall'idea di portarci i bambini questa volta e vedendo il loro entusiasmo lo divento ancora di più. Sono dei bambini curiosi, hanno voglia di scoprire cose sempre nuove e il loro entusiasmo non conosce limiti se si tratta di partire.


Erano tempi in cui si partiva con gli amici, si suonava per strada e si faceva un gran baccano. Questa volta sarà diverso ma sarà divertente lo stesso. Poi vi racconterò.

sabato 8 giugno 2013

Il "nostro" primo concerto

Dico il nostro, perchè i genitori, a volte, fanno altrettanta fatica a seguire i figli nella preparazione per un saggio o un concerto (prove, esercitazioni, ecc.) che i bambini stessi. Specialmente se si tratta del primo concerto...


mercoledì 5 giugno 2013

Una quasi estate...

... che è quasi autunno. Eppure, anche queste nuvole cariche di pioggia hanno un loro fascino.
 

martedì 4 giugno 2013

Verso l'estate

Indipendentemente dal tempo, che continua a essere più autunnale che primaverile, abbiamo deciso di guardare avanti verso l'estate e sistemare la capigliatura in previsione del caldo. Dal parruchiere/barbiere ci andiamo raramente, ma quando succede è sempre in questo periodo. Ho rivisto un mio post di 4 anni fa riguardante la "tosatura" stagionale dei rospi... che tenerezza che mi fanno! E che bella cosa avere un blog dove poter annotare anche cose di nessun conto come queste ma che poi, con gli anni, diventano ricordi di un certo valore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...